Futsal Cisternino

Il luogo dove dibattere su calcio e sport in generale

Re: Futsal Cisternino

Messaggioda domy » 15/09/2015, 16:40

Iniziata da meno di un mese la stagione 2015/2016 per la Block Stem Cisternino, stagione che vedrà i giallorossi in serie A2. Tre settimane già di lavoro, atletico la mattina e tattico al pomeriggio, agli ordini di Mister Francesco Castellana, confermatissimo sulla panchina cistranese e il preparatore atletico Vanni Sicilia. Tante le novità in squadra dal portiere Mattia De Simone ex Mola di Bari, brindisino di nascita, al centrale difensivo brasiliano Bruno Da Silva ex Arzignano ed esperto di questa categoria, corteggiato da un anno dal Ds Perrini e finalmente arrivato in estate. Altri due volti nuovi sono i due esterni brasiliani: a destra Guillherme Pereira detto "Kapa" nativo di San Paolo, anche lui ha già giocato in A2 nell' Arzignano in Veneto e addirittura in A1 al Kaos Ferrara, veloce e forte fisicamente; a sinistra il colpo è stato Gabriel Pina prima volta in italia, ma già a suo agio nella categorie di prima fascia del Futsal, per lui tanta classe e eleganza nel tocco di palla. Ma il vero colpo di mercato è stato lui "Il Mago" Leandro Almir dopo due anni e mezzo di assenza per infortunio al ginocchio e ritornato. Non è stato facile convincerlo, ma come dalle parole del Ds lui può essere la vera scommessa vincente della stagione, l' asso nella manica a disposizione di Mister Castellana. In precedenza Almir ha giocato a Fasano in serie A2 facendo innamorare i fasanesi per le sue giocate e valanghe di gol. Ci vorrà tempo perchè torni al top, ma può mandare in estasi il popolo giallorosso. Confermati Cainan De Matos, Riccardo Punzi, l'instancabile Ciccio Martellotta, il secondo Portiere martinese Under 21 Mirko Lupinella, il nazionale Under 21 Valentino Ricci e il capitano Danilo Baldassarre.
In programma 5 amichevoli, 3 già disputate: Cisternino-Monopoli(serie C1) 10-3, Cisternino-Manfredonia 7-2(serie b), Cisternino-Cristian Barletta(serie b) 5-2.
Sabato 19 si andrà sul gommato di Putignano altra squadra di B e poi con le amichevoli si chiude sabato 26 sfida al Capurso che milita anch' essa nella serie cadetta. Tra i più in forma tra allenamenti e amichevoli sono risultati Gabriel Pina e Cainan De Matos mattatore il bomber con gol e giocate già di prestigio.
Il campionato inizierà sabato 3 Ottobre in casa al Palawojtyla di Martina Franca zona Pergolo alle 15.30 contro l' Olimpus Olgiata squadra tra le favorite a vincere il campionato. Griglia per il Campionato: Olimpus Olgiata (scudetto) Futsal Isola, Futsal Bisceglie, Salinis Margherita di Savoia e Futsal Cisternino ( playoff) Outsider ( Avis Policoro e Catania C5)
Queste le nostre avversarie:

Augusta Siracusa
Futsal Bisceglie
Catanzaro
Catania C5
Futsal Isola (Fiumicino)
Olimpus Olgiata
Avis Policoro
Partenope Pozzuoli
Polisportiva Sammichele
Real Team Matera
Salinis Margherita di Savoia
Avatar utente
domy
 
Messaggi: 224
Iscritto il: 24/07/2010, 15:42

Re: Futsal Cisternino

Messaggioda domy » 22/04/2016, 9:18

BLOCK STEM CISTERNINO: PRIMO ANNO IN SERIE A2 DA PIENI VOTI!

Arrivata all' epilogo la stagione della Block Stem Cisternino, purtroppo con l' uscita di scena ai playoff ad opera del Bisceglie, in una partita secca in quel del Paladolmen, che ha visto uscire di scena i giallorossi solo per un pareggio 4-4 e, per la discutibile regola divisionale, che fa sì che passi il turno la miglior classificata della fine della regular season.
Una stagione quella del Futsal Cisternino da pieni voti, al primo anno in A2 e al cospetto di ottime squadre come il Policoro, la siciliana Augusta, il Bisceglie appunto e le romane Futsal Isola promossa diretta in A1 e l' Olimpus Olgiata. Una stagione iniziata con tante novità in squadra, un collettivo rinnovato con gli acquisti di De Simone in porta, coi laterali Guillherme Pereira "Kapa" e Gabriel Pina da San Paolo, il centrale difensivo Bruno da Silva uno dei migliori della stagione dei giallorossi, senza dimenticare la chicca di mercato quel Leandro Almir che ha fatto tanto brillare gli occhi i nostri cugini Fasanesi nel loro unico anno in serie A.
Il campionato della Block Stem Cisternino inizia tra alti e bassi, dove l' emozione del primo anno nella massima serie si fa sentire, il debutto vede i giallorossi confrontarsi con l' altra neopromossa l' Olimpus Olgiata di Coach Ranieri, al Palawoityla di Martina Franca, il match finirà con una sconfitta di misura 4-3 che non vede demeritare i nostri ragazzi. Nelle future settimane arrivano i primi punti, pareggio ad Augusta, poi sottratto a tavolino per un ricorso fatto dalla società siciliana a seguito di un irregolarità del cartellino di Martellotta; le vittorie con la Salinis per 8-2, col Matera in casa, a Catania e l' importante successo in casa col Sammichele in casa che sapeva di rivincita. Il giro di boa della stagione coincide con il periodo meno brillante degli uomini di Francesco Castellana, arrivano tre sconfitte in quattro partite con l' Isola, il Bisceglie e il Policoro fresco di ottimi acquisti nel mercato di riparazione. Il periodo "No" non finisce per nel girone di ritorno il Futsal Cisternino tocca il momento più basso della stagione con le sconfitte di Napoli con la Partenope e in casa con la Salinis dell' ex Ruben Galan. Le sconfitte portano mugugni, polemiche, malumori, ma i nostri ragazzi si rimboccano le maniche e, con il nuovo acquisto Francesco De Cillis, riprendono il cammino in campionato, tornando a conquistare punti e centrando dapprima l' obbiettivo salvezza a Sammichele in un match senza storia dove vede protagonisti Bruno, Cainan e i due portieri De Simone e l' under21 Mirko Lupinella il quale para un rigore decisivo. Il campionato prosegue con tutta tranquillità, gli obbiettivi si spostano verso i playoff, dove il tutto culmina con le vittorie in casa col Bisceglie per 4-0 e col Policoro, squadra anch' essa in lotta per la fase finale.
Ed è nel finale che iniziano a palpitare sempre di più i cuori giallorossi con quel sogno chiamato A1, che farebbe sì che Cisternino entrasse nell' Elite del Futsal Italiano...il sogno lo si è coltivato per un po' fino al primo turno preliminare col Bisceglie al Paladolmen, un partita dominata nel primo tempo dai giallorossi e condizionata dagli arbitri che fanno fuori De Cillis e Bruno per reazione, con un secondo tempo di stampo biscegliese e con la stanchezza che si è fatta sentire nei tempi supplementari. Bisceglie va avanti, il Cisternino no. Peccato, resta sì l amaro in bocca, ma la consapevolezza che questa squadra anche il prossimo anno se la può giocare con tutte le squadre di blasone e chissà inseguendo quel sogno chiamato A1.
Avatar utente
domy
 
Messaggi: 224
Iscritto il: 24/07/2010, 15:42

Re: Futsal Cisternino

Messaggioda domy » 28/09/2016, 9:25

BLOCK STEM CISTERNINO: SI RICOMINCIA!

Tra pochi giorni inizierà ufficialmente la stagione di serie A2 2016/2017. La Block Stem Cisternino sarà al suo secondo anno in questa categoria, dopo aver centrato i playoff nella scorsa stagione. Con un nuovo tecnico, Pablo Parrilla, e ben sei nuovi acquisti, i pugliesi Fedele e Ferri, e ancora Baron, il brasiliano Dener, l'argentino Picallo e il brasiliano Simon. Il D.S. Daniele Perrini è uno stratega, in tutti questi anni non ha mai sbagliato un colpo. Rimediare alle partenze di Martellotta, Baldassarre ed altri non era facile. Lui lo ha fatto confermando Bruno e Cainan De Matos prima, e prendendo dei giovani di assoluto valore poi. Con l'esponenziale crescita dei talenti che già avete in squadra come Punzi sarà una stagione interessante e tutta da godere.
Il livello della Serie A2 si è notevolmente alzato, con alcune squadre che hanno pescato giocatori dalla A1 e che per ovvie ragioni reciteranno dal primo ottobre il ruolo di favorite del girone. Impossibile fare previsioni. Mai prima d'ora si era avuta una serie A2 così ricca e affascinante, e proprio per questo impronosticabile. Sarà una battaglia incredibile sin dalla prima giornata. Sulla maggior parte dei campi sarà difficilissimo fare risultato e alla fine vincerà chi sbaglierà di meno, chi presterà maggiore attenzione ai dettagli e chi avrà più fortuna nei vari incroci. Ogni giornata la classifica potrà cambiare, con colpi di scena settimanali. Qualsiasi squadra potrà essere la sorpresa e sbagliare costerà carissimo. Giocatori che sposteranno gli equilibri del girone B sono molti: Calderolli e Rogerio della Real Dem, quest' ultimo proveniente dal Pescara in A1. Se mettessimo insieme i migliori 12 del girone ne uscirebbe fuori una squadra forse non da titolo ma da finale scudetto, perché no. Del Futsal Cisternino da seguire i notevoli progressi di Punzi, la scelta di affidargli la fascia da capitano è un bel segnale. Bruno e De Matos sono garanzie. Occhio a Nicolò Baron vero colpo di mercato, già nel giro della Nazionale maggiore e convocato al pre-raduno dell' ultimo Mondiale in Colombia e poi Dener e i giovani martinesi Ricci e Lupinella. Ma la vera arma segreta del Cisternino è sempre stato il gruppo, l'unione di squadra, la voglia di sovvertire ogni pronostico.
Si inizia sabato 1 Ottobre in casa a Martina al Palawoityla contro la Futsal Eboli una della pretendenti a salire nella massima serie, squadra che si è mossa molto bene sul mercato: presi Gilli e Borsato dall' Olgiata, Arillo dalla Partenope: sono tutti elementi validi, un mix interessante di calcettisti di esperienza e giovani promesse. La formazione campana sarà un'avversaria ostica, dura, difficile da battere per chiunque. Ma d'altronde, saranno tutte partite dal risultato non scontato. Dopo l' Eboli due trasferte aspettano la Block Stem Cisternino a Noicattaro e poi a Matera. Si preannuncia un campionato duro ma emozionante per i giallorossi, sperando di vivere emozioni e gioie fino alla fine.
Avatar utente
domy
 
Messaggi: 224
Iscritto il: 24/07/2010, 15:42

Re: Futsal Cisternino

Messaggioda Nick » 20/03/2017, 13:57

18/03/2017

CISTERNINO-SAMMICHELE 7-3

È SERIE A !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Immagine

http://www.cisterninofutsal.it
Avatar utente
Nick
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: 23/07/2010, 17:03

Re: Futsal Cisternino

Messaggioda Nick » 18/04/2018, 19:03

Il 6-4 al Rieti significa salvezza matematica il primo anno in A.
Stagione costellata da infiniti problemi, cambi di giocatori e allenatore (Basile sostituito dal preparatore atletico Giannandrea).
Si può parlare di miracolo.
Complimenti a tutti, dal ds Daniele Perrini allo staff pieno di amici di CalcettoWeb, da capitan Bruno e i giocatori fino ai Crazy Boys sempre presenti al PalaWojtyla e ovunque.

Immagine
Avatar utente
Nick
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: 23/07/2010, 17:03

Re: Futsal Cisternino

Messaggioda Nick » 05/10/2018, 10:42

La serie A costa caro e il Futsal Cisternino non si iscrive.
Nasce ITRIA Football Club a raccogliere l'eredità di Cisternino e Locorotondo.
Si riparte dalla C2. Capitan Alexandre Da Silva Bruno anche allenatore, Riccardo Punzi ancora qui.
Si torna a giocare al PalaTodisco il sabato pomeriggio.
Non ci saranno i Crazy Boys, che non sentono loro la nuova denominazione e i nuovi colori (il blu aggiunto al giallorosso).

http://www.facebook.com/ITRIA-Football- ... 1682209084



Immagine
Avatar utente
Nick
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: 23/07/2010, 17:03

Precedente

Torna a BAR DELLO SPORT

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron