FORMAZIONE DELLE SQUADRE

Ogni partecipante ha a disposizione 600 fantamilioni per la prima campagna acquisti e 100 per ognuna delle successive campagne di riparazione. I budget residui sono cumulabili. Le cessioni per le aste di riparazione avverranno a buste chiuse.

Attraverso un’asta ad estrazione senza ordine di ruolo bisognerà aggiudicarsi:

  • 3    portieri

  • 10  difensori

  • 10  centrocampistI

  • 7    attaccanti

Chi dovesse spendere meno di 600 fantamilioni potrà usare quanto risparmiato, insieme ai 100 già a disposizione, nella campagna di riparazione dove si potranno sostituire tutti i giocatori che si vogliono, vendendo i propri a metà prezzo rispetto al prezzo con cui erano stati acquistati e aggiudicandosi i nuovi tramite asta.

I giocatori ceduti possono essere messi all’asta dagli altri concorrenti.

DRAFT: il primo giro di chiamate durante l'asta di riparazione viene sostituio con la modalità draft. L'ultima squadra in classifica generale (in caso di squadre a pari punteggio si farà riferimento alla classifica a punti) avrà il diritto di scegliere un giocatore libero senza effettuare nessuna asta. Si procederà cosi al penultimo in classifica, sino al primo. Una volta terminato questo giro di chiamate l'asta riprenderà nella modalità classica con asta a chiamata. L'ordine di chiamata verrà costruito tenendo conto della classifica (generale, in caso di parità quella a punti, altrimenti sorteggio) valida all'ultimo giorno del mercato di riparazione.

PUNTEGGI

Per i punteggi dei giocatori si farà riferimento ai voti magic riportati dal fantacalcio della Gazzetta dello Sport comprensivi di bonus e penalità. I voti sono passibili di modifica in seguito ad eventuali rettifiche da parte della Gazzetta dello Sport (solo nei casi di ammonizioni/espulsioni).

Nello scontro diretto risulterà vincitore il fantallenatore il cui totale squadra sia superiore di 2.5 punti a quello del fantallenatore avversario.

Lo scarto di 2.5 punti comporta già la vittoria.

Le formazioni vanno comunicate almeno mezz’ora prima dell’inizio della prima partita (prestare attenzione agli anticipi) al proprio avversario e ad un responsabile. La mancata comunicazione della formazione in tempo utile comporterà l'assegnazione della formazione inviata la giornata precedente con l'eventuale penalità (vedi Lodo Cicoria).

La formazione dovrà essere schierata utilizzando uno dei seguenti moduli di gioco: 5-4-1; 5-3-2; 4-5-1; 4-4-2; 4-3-3; 3-5-2; 3-4-3. Nel caso non venga utilizzato uno dei moduli suddetti, e/o la panchina non sia composta da 7 giocatori (1 portiere - 2 dif. - 2 centr. - 2 attaccanti) la squadra verrà penalizzata assegnandole la formazione della giornata precedente (solo per la prima volta).

LODO CICORIA: se una squadra per più di una volta non dovesse schierare la formazione, oppure questa non sia regolamentare, incapperà in una sanzione.

2a volta  > assegnata formazione della settimana precedente - 2 punti di penalizzazione

3a volta  > assegnata formazione della settimana precedente - 4 punti di penalizzazione

e così via incrementando ogni volta di due punti il totale della penalizzazione.

In caso di formazione errata/non inviata alla prima giornata, verrà assegnata la vittoria a tavolino all'avversario. I punti totalizzati rimaranno comunque validi per la relativa classifica.

Sono effettuabili al massimo tre cambi utili. Nel caso si rendessero necessarie più di tre sostituzioni verranno rese effettive le tre che comportano l'ingresso in formazione dei giocatori con voto magic più alto.

Se a fine campionato due o più squadre avranno gli stessi punti, per definire la posizione si terrà conto dei punti negli scontri diretti, quindi della somma dei voti negli scontri diretti, quindi sorteggio.

LA CLASSIFICA A PUNTI

Parallelamente alla classifica degli del girone all'italiana, vi è la classifica a punti. Quest'anno si è voluto modificare la formula per renderla più imprevedibile e dare qualche chance di vincere anche alle squadre meno fortunate. La classifica a punti rimarrà invariata rispetto agli altri anni, sino alla 28a giornata. Dopo verrà riempita la griglia dei playoff, le cui posizioni vedranno premiare la classifica sin li disputata. ll disegno è autoesplicativo:

Ogni scontro vedrà vincente la squadra che la cui somma dei punteggi delle due giornate sia maggiore dell'avversario. In caso di pareggio verranno prese in considerazione nell'ordine: classifica a punti (alla 28a giornata), classifica generale, sorteggio. I playoff saranno disputati dalla 29a alla 36a giornata. Le ultime due giornate vedranno la disputa del classico memorial di fine campionato (in caso di parità valgono le stesse regole valide per il campionato).

Ultimo aggiornamento (Sabato 16 Marzo 2013 13:05)